8 settembre 2020 – Nuovo regolamento per la disciplina delle procedure di opinamento parcelle e tentativo di conciliazione

Cari Colleghi,

 

con delibera dell’8 settembre 2020 il Consiglio dell’Ordine ha approvato il nuovo regolamento per la disciplina delle procedure di opinamento parcelle e tentativo di conciliazione, di cui in allegato.

Nella procedura di opinamento abbiamo ridotto la tariffazione sul liquidato, applicando un sistema a percentuale crescente (da 0% a 3%), in luogo di quello a valore percentuale fisso del 3% sull’importo opinato.

Nella procedura di conciliazione abbiamo invece introdotto una modesta tariffazione, modulata su due scaglioni percentuali (1% e 2%).

 

Abbiamo infine riscritto e precisato alcune norme procedurali.

 

Con i più cordiali saluti.

 

Il Tesoriere

Fabrizio Piarulli

 

 

REGOLAMENTO PARCELLE E CONCILIAZIONE

CORDOGLIO PER LA MORTE DELL’AVVOCATO EBRU TIMTIK

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Varese,

ha appreso che l’avvocato turca Ebru Timtik è morta dopo due anni di detenzione e 230 giorni di sciopero della fame per protesta contro l’oppressione del diritto di difesa patendo sofferenze fisiche indescrivibili, reclamando un giusto processo e i diritti di detenuta che le sono stati negati.

L’avvocato Ebru Timtik era stata arrestata insieme ad altri 18 Colleghi e condannata ad oltre tredici anni di carcere dalla Corte Penale di Instanbul  ed è deceduta prima che intervenisse una sentenza definitiva da parte dellla Suprema Corte turca, non smettendo mai di lottare per la difesa dei diritti umani.
Unitamente al collega Aytac Unsal dal 05.04.2020 aveva deciso di proseguire lo sciopero della fame fino alla morte per richiedere l’indipendenza della giurisdizione, il rispetto dei diritti fondamentali e delle regole del giusto processo.

La Corte Costituzionale di Ankara il 14 agosto scorso aveva rigettato la richiesta di rilascio a scopo precauzionale sia per Lei che per il Collega Aytaç Unsal.
Nel renderLe onore intendiamo esprimere la nostra vicinanza e solidarietà ai colleghi turchi e stringerci intorno ai familiari manifestando profondo cordoglio per la sua perdita.

Continueremo a batterci, unitamente agli organi istituzionali che ci rappresentano, e chiedere alle Autorità turche il rispetto dei diritti fondamentali e della difesa.

Reclamiamo l’immediata libertà e cure mediche per il collega Aytaç Unsal.

Varese, 31.07.2020

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Varese

Attivo lo Sportello per il Cittadino


 

La Legge 247 del 31/12/10 recanti norme sulla “Nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense” regola, all’art. 30, la istituzione di uno Sportello per il Cittadino volto a fornire  gratuitamente informazioni e orientamento ai cittadini per la fruizione delle prestazione professionale degli avvocati e per l’accesso alla Giustizia.
Tale iniziativa risponde ad una diffusa esigenza di risposte trasparenti e informate che il cittadino rivolge agli Enti professionali per intraprendere un consapevole percorso delle iniziative giudiziarie.
Tale servizio, aperto a tutti, intende fornire informazioni qualificate sugli adempimenti necessari per instaurare una causa, sugli strumenti alternativi alla giustizia ordinaria per la soluzione delle controversie, sui costi e tempi della giustizia, sulla difesa d’ufficio e il Patrocinio a Spese dello Stato.
Inoltre, attraverso lo sportello il cittadino può ricevere le indicazioni sugli avvocati ai quali è possibile rivolgersi per specifici settori i cui elenchi sono curati dal Consiglio dell’Ordine.
L’Ordine degli Avvocati di Varese ha deliberato un proprio regolamento teso a dare concreta esecuzione alla disposizione di legge.
Gli uffici dello Sportello sono attivi ed istituiti presso i locali dell’Ordine degli Avvocati di Varese al quale ci si potrà rivolgere per la fissazione di un appuntamento con gli incaricati chiamando il numero 0332-289574.

Allegati

Istanza_iscrizione_elenco_sport.pdf
REGOLAMENTO_SPORTELLO_DEL_CITTADINO.pdf

FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA P.A.


 

Al fine di agevolare le numerose richieste di intervento formulate dai Colleghi per l’invio della fatturazione elettronica alla P.A., ha concluso un accordo con la Telematica Varesina e la Società Kalyos per:

1)      la predisposizione della fattura nel tracciato previsto dalla Legge,

2)      per l’invio della fattura a Sogei con ricezione delle relative ricevute,

3)      per le informazioni all’utente sul buon esito della ricezione dell’ente debitore

4)      per la conservazione sostitutiva a norma della fattura.

Nel dettaglio l’avvocato interessato all’invio di una fattura potrà recarsi presso la Telematica Varesina (Libreria Pirola Varese) o stabilire un eventuale contatto tramite mail per la gestione della fattura  stessa che potrà essere recapitata in qualsiasi formato.

Si è ritenuto di ripartire la spesa del servizio in maniera da porre a carico dell’Ordine la quota più significativa e lasciare a carico dell’iscritto unicamente la quota di euro 4 oltre iva per la quale riceverà regolare fattura dalla Telematica Varesina.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nuovi adempimenti Privacy


 

A partire dal 25 maggio 2018 la privacy cambia, almeno parzialmente, le proprie regole con la diretta applicazione del Regolamento europeo n. 679/2016 (General Data Protection Regulation). Con l’adozione del GDPR che garantisce l’evoluzione dal diritto alla privacy al diritto di disporre dei propri dati personali, l’Unione ha completato il panorama legislativo, aggiornandolo alla realtà dei social network e dei motori di ricerca, e qualificandolo come uno dei più sofisticati sistemi di protezione nel mondo. Anche gli avvocati sono ovviamente obbligati a prendere parte a questo importante cambiamento. Alleghiamo modelli di interesse per adeguare l’attività agli standard.

Allegati

Principi-applicabili-al-trattamento.doc
Procedure-per-adeguamento-e-valutazione-rischio.doc
Modello-informativa-privacy-studi-legali.doc
Modello-Registro-dei-trattamenti.xlsx